Wednesday, May 11, 2022

Al-Azhar as-Sharif condanna fermamente l'uccisione della giornalista palestinese Shireen Abu Akleh

     Al-Azhar as-Sharif condanna fermamente l'uccisione della giornalista palestinese Shireen Abu Akleh, uccisa questo mercoledì mattina a colpi d’arma da fuoco dall'entità terrorista sionista, mentre documentava i crimini commessi dall'entità sionista nella città di Jenin, nella Cisgiordania settentrionale.
Al-Azhar sottolinea come questo crimine - commesso contro la stampa e contro i giornalisti - dimostra una volta di più al mondo intero quale sia l'atrocità dei crimini perpetrati da questa entità brutale: in questo caso, perfino contro una giornalista disarmata, il cui solo crimine non era altro che essere una giornalista palestinese, che raccontava professionalmente la realtà dei fatti e comunicava la voce dei Palestinesi, oppressi nella loro stessa patria, al mondo intero.
Al-Azhar as-Sharif piange la scomparsa della nota giornalista, che era una voce potente al servizio della verità, ed esprime le sue sincere condoglianze alla famiglia della defunta, ai suoi colleghi e al popolo palestinese.
Al-Azhar invita inoltre la comunità e le organizzazioni internazionali ad assumersi le proprie responsabilità nell'indagare su questo crimine contro l'umanità, contrario alle leggi e agli statuti internazionali, ed a portare gli assassini in giudizio. Inoltre, Al-Azhar invita a lavorare seriamente affinché il terrorismo dell'entità sionista siano fermato, insieme ai suoi tentativi di oscurare le sue responsabilità ricorrendo all'uccisione ed alla persecuzione di giornalisti e professionisti dei media.


Tags:

Please login or register to post comments.